martedì 3 febbraio 2015

Budino cacao e pera: una merenda semplice e veloce

In questi giorni di malattia del piccolo, l'inappetenza ha bussato alla nostra porta.
Dopo un pranzo a base di “aria”, si è addormentato e, a quel punto, è iniziata la mia ricerca su internet.
Ci voleva un'idea che lo stupisse, che gli facesse tornare la voglia di fare almeno merenda!
Dopo essere approdata su “Granosalis”, un bellissimo blog che seguo da qualche mese e che vi invito a visitare, trovo la soluzione: oggi si cucina un buonissimo budino!
La ricetta originale la trovate qui .
Io ho fatto una piccola modifica.
 
Ingredienti:
-500 ml di succo di pera appena estratto o centrifugato (per chi non avesse un estrattore o una centrifuga, andrà bene un succo confezionato alla pera 100% senza zucchero né conservanti)
-45 g di cacao amaro in polvere
-70 g di concentrato di dattero (andranno bene anche 60 g di zucchero di canna integrale ma, dal punto di vista nutrizionale, il risultato sarà diverso)
-1 cucchiaino di agar agar in polvere (si tratta di un'alga che si utilizza come gelificante naturale e che troverete, insieme al concentrato di dattero, nei negozi biologici)

Procedimento:
Sbucciate le pere, affettatele ed estraetene il succo.
In un tegame, mescolate il cacao in polvere con l'agar agar. Aggiungetevi poco alla volta il succo di pera, mescolando con una frusta. A questo punto, unite il concentrato di dattero o lo zucchero ed assaggiate per verificare se è abbastanza dolce.
All'inizio, quando si utilizzano dolcificanti alternativi allo zucchero, ci si deve abituare ai nuovi sapori. Io non ho mai apprezzato i datteri, ma il loro concentrato è davvero delizioso, per cui vi consiglio di provarlo, almeno una volta.
Rimestando con una frusta, cuocete a fuoco basso. Una volta raggiunta l'ebollizione, continuate la cottura per altri tre minuti.
Versate negli stampini e lasciate raffreddare per circa un'ora. Infine, riponete i budini in frigorifero per 2 o 3 ore. Io non ho avuto abbastanza tempo. Dopo un'ora in frigo, il piccolo si è svegliato, ha chiesto subito di fare merenda che, per fortuna, ha apprezzato moltissimo...e a dirla tutta, anche io e Max!

4 commenti:

  1. peccato non mi è mai piaciuto l'accostamento pere e cioccolato!!! P.

    RispondiElimina
    Risposte
    1. peccato! era un dolce da provare per via del suo gusto intenso e la sua leggerezza. Sperimenterò qualche nuova versione e poi vedremo se sarò in grado di soddisfare anche palati diversi dal mio!

      Elimina
  2. Dovevo scoprire la tua nuova versione con le fragole per vedere che avevi riproposto anche il budino pere e cacao…mi fa troppo piacere ritrovarla qui!

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sono contenta che ti faccia piacere!

      Elimina